nuove lettere di AR, new letters of responsibility

Raimondo Bruschi raimondo a BRUSCHI.COM
Gio 3 Nov 2005 12:36:45 CET


At 10.06 03/11/2005 Thursday +0100, you wrote:
>Paolo,
>
>Adesso e' il caso di darsi una mossa - questa e' la mia visione.

ma va la ?

>I maintainer ci stanno o no a disimpegnare - come concessionari del
>registro - l' ufficio di conservatoria di una LAR "sganciata" dalla
>macchina logica di registrazione ?

che intendi ?

>I maintainer ci stanno o no a impiantare con il Registro un processo di
>registrazione "sempre piu' sincrona" ?

Giorgio il cavallo di troia del "sincrono" non e' consono alla
discussione della LAR
ne e ' conseguenza sul chi la conserva, come la conserva, se questa
e' la traduzione
dello "sganciamento e dell'ufficio di conservatoria" da te sopra indicato

ma sei sicuro che poi il registro
non perda la gestione diventandone passivo attore
scippabile del primo sottosegretario

>I maintainer ci stanno o no "politicamente" ad essere un pezzo del
>registro - e il registro "ci sta" ?

sembra che non ci ascolti molto !
dovremo alzare al voce o farci qualcosa
ora purtroppo ne e' venuto il momento
la mia chiave e' "una lotta non violenta"
ma bisogna verificare se la pletora degli MNT e' interessata
o gridera' solo quando l'orso ormai e' morto e scuoiato

>Ma per me il problema strutturale resta questo - e il problema politico
>resta che tra il mio Registro e il Ministro del MIUR ci sta' in mezzo il
>consiglio direttivo del CNR - quindi sono cambiati i giochi rispetto a
>quando fra il CNUCE e il CNR non c' era nient' altro che la antica
>solidarieta' fra Faedo e Trumpy - e oggi viviamo in una situazione
>deliziosamente fragile.

secondo me lo scenario e' cambiato ,
siamo certo che sia il "consiglio direttivo del CNR" ?

cio' che indichi di certo s'avverebbe in un contesto di "sincrono"
dove l'aspetto premiante non e' il funzionale ma solo il regolamentare

>Ognuno e' fatto della pasta che vuole Paolo - io rendo la mia
>solidarieta' personale a Franco Denoth.

non e' questione di persone e' questione di metodo
sulla persona spari sulla croce rossa,
essendo a fine corsa , lecita e meritata.
Lo lascerei fuori dalla discussione, per rispetto dovuto.

>Per alcuni motivi razionali piu un mio "pregiudizio": se in questi anni
>il pallino lo avesse avuto in mano l' illuminato capitalismo di qualche
>virile provider per me oggi ci troveremmo il Registro in mano ad un
>Sottosegretario di Stato.

Un discorso che non basta la lista ita-pe per discuterne,
di certo la "procedura sincrona" ne e' la premessa
almeno se il manico non lo gestisce ma resta passivo attore
di certo finirebbe come tu prospetti in chiave ministeriale



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe