nuove lettere di AR, new letters of responsibility

Paolo Zangheri paolo.zangheri a ALTAIR.IT
Gio 3 Nov 2005 21:43:56 CET


----- Original Message -----
From: "Francesco ORLANDO" <tech a rcart.com>
To: <ITA-PE a NA.NIC.IT>
Sent: Thursday, November 03, 2005 5:01 PM
Subject: Re: nuove lettere di AR, new letters of responsibility


> hai visto la compilazione guidata pubblicata presso questa pagina?
> http://www.nic.it/PM/LAR/lar.html
> [prova ad utilizzare la funzione che "genera" il Codice Fiscale
> e controlla quali dati invia *realmente*, rispetto a quelli inseriti...]

Ho visto, il risultato del form viene stampato su 2 pagine, una delle
quali (quella con tutte le dichiarazioni e le assunzioni di
repsonsabilità) non richiede alcuna firma olografa perchè le due firme
slittano sulla seconda.
La validità legale di tale documento faxato è opinabile (è buona norma
infatti che ogni pagina sia sottoscritta o almeno siglata).

E poi, sorpresa, tra i campi da inserire manca la mitica provincia di
nascita o di residenza, causa a tutt'oggi di una fetta significativa delle
reiezioni di LAR.

Che non sia più necessario indicarla ?
Non ci stava ?
Se la sono dimenticata ?

Per non parlare del codicce fiscale automatico, utile se il cliente non te
lo comunica, ma il Codice Fiscale assegnato ad ogni cittadino univocamente
dal Ministero dell'Economia alla nascita non è solo l'espressione di un
algoritmo di sintesi. Due persone omonime, nate lo stesso giorno nello
stesso comune avranno codice fiscale differente, perchè il cervellone del
fisco dopo aver percorso l'algoritmo ne verifica l'univocità, nel caso
alterando tutte le ricorrenze successive.

Ma era proprio necessario scomodare addirittura ietf nel consenso ex DL
196/03 ?

Ed infine la dizione di "altre organizzazioni diverse dalle persone
fisiche" rende la non vecchia LAR non lineare, non bella e denota una non
mancanza di assenza di proprietà di linguaggio.

Si poteva fare di più, e non giova neanche al registro un atteggiamento
acritico e benedicente, a prescindere.

Per cui:

1) la LAR è opinabile, ma per il momenti imprescindibile, per mille e più
motivi già illistrati in questa ed altre liste.
2) la LAR è migliorabile
3) la LAR, fino a sua abolizione, deve essere uno strumento utile a tutti,
Registo, MNT e utenti, deve poter essere compilata senza errori perchè
recante richieste univocamente interpretabili ed essenziali.
4) la LAR deve poter, per assurdo, diventare un modulo reperibile da
Buffetti, o in posta, scarivabile da Internet e compilabile con una biro
sul cofano di una macchina...


Paolo Zangheri



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe