3 quesiti a Rita e a Enzo

Control C master a CHIARI.NET
Lun 7 Nov 2005 09:34:47 CET


Metto in cc anche Ranellucci xche' x me ha innescato una
"demistificazione" utile almeno x un aspetto.

Enzo Fogliani wrote:

> Mi dispiace contraddirti, ma la differenza c'e', eccome. E' la
> responsabilita' di chi scrive sul registro, e quindi di chi accerta la
> correttezza dei dati identificativi dell'assegnatario. Nella
> registrazione asincrona responsabile e' il Registro, in quella sincrona
> il Maintainer. Giuridicamente la differenza e' fondamentale.

Mi sono riletto la LAR con riferimento alla manleva  contenuta da parte
dello Assegnatario nei confronti del Registro.

Il processo che io vedo e':

1. La manleva viene iscritta con scrittura standard di assunzione di
responsabilita' nel contratto Assegnatario~MNT e a favore del mnt ...

2. ... che scrive in xml col miglior scrupolo :-) nel dBase i dati
"autocertificati" dall' assegnatario ...

3. ... e un Nome a Dominio del cui peso semantico solo l' assegnatario
puo' "rispondere"  (la regola deve essere esplicita: il mnt e registro
convalidano esclusivamente la correttezza sintattica)

Rita, Enzo:

QUESITO 1
:::::::::

Quali garanzie ulteriori, oltre al al "miglior sforzo", possono essere
richieste al maintainer ?

QUESITO 2
:::::::::

E' ancor vero che la "comunicazione" (estensione di: "la stampa") non
puo' essere soggetta a preventive "autorizzazioni e censure" (e qui io
comprendo ogni_contenuto  compresi i "titoli" e un "nome a dominio" di
cui e' "autore" l' assegnatario - che solo ne risponde, ripeto,
singolarmente, nel dettaglio, ad hoc, a fronte di contestazione
specifica, davanti al giudice naturale di queste cose) ?

QUESITO 3
:::::::::

Non mi vergogno a chiederlo: e' ancor vero che la responsabilita' e'
"individuale" ?


Rita, Enzo: ancora in
http://www.nic.it/NA/archivio/regole-naming-v01.txt  e'
evidente la traccia di un pregiudizio di "missione" (in logica directory
service, semantic web, sostanzialmente) a mio avviso inconferente a
ruolo di registro.

E forse tutti ci portiamo dietro la cultura e il fardello di una
"responsabilita'", semplicemente, non propria...

Per me le REGOLE e le PROCEDURE si costruiscono sulla *normalita'* di un
processo di sistema.

Ma questa e' teoria: non e' teoria che in QUESTO TEMPO che viviamo,  i
numeri dell' internet di massa (e la latitudine e la lingua dei suoi
cittadini) non consentono, non consentono piu', molto semplicemente, ad
un registro country code, un "praticabile" esercizio di filtro
semantico.

Non
Funziona.

Ciao e grazie,
Giorgio
:::::::



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe