3 quesiti a Rita e a Enzo

Control C master a CHIARI.NET
Mer 9 Nov 2005 12:03:24 CET


Enzo Fogliani wrote:

>.............In penale e' personale e non eludibile. In civile, puo'
> essere affiancata rafforzata dalla responsabilita' solidale di altri
> soggetti

Rita Rossi wrote:

> Se non ho capito male vuoi dire che della registrazione di un nome a
> dominio che richiami il titolo di una rivista o che configuri di per
> sč un aspetto legato alla libertą di opinione e di stampa ne deve
> rispondere giudizialmente solo l'assegnatario del nome a dominio
> stesso.  Resta tuttavia la possibilitą per il  terzo  di chiamare in
> causa, sulla base dei fatti dedotti in giudizio, oltre
> all'assegnatario, anche nche il  Maintainer ed il Registro.

Non hai capito male Rita :-)

Il fatto e' che io NON ritengo che i nomi a dominio possano o debbano
essere sotratti a giurisdizione "in quanto stringhe".

MA quello che io ritengo in fondo, e in totale franchezza, e' che lo
Stato (in tutti i suoi ordinamenti ...) dovrebbe avere *la forza* di
sancire che per principio generale sui !contenuti! (A PARTIRE dai nomi a
dominio, per insopprimibile rilevanza semantica)
-l' unico responsabile ad_ogni_livello e' !l' assegnatario dei servizi!
-mentre !il fornitore di servizi! e' responsabile totalmente ed
esclusivamente del miglior sfrorzo della loro risoluzione tecnica;
compreso, almeno nella tradizione che si e' dato il punto .IT, il
miglior sforzo per garantire la risoluzione della idendita' dello
assegnatario.

Ciao e *molte* grazie.

P.S. Non riesco a trovare l' indirizzo PE di Rita Forsi, mi faresti
cortesia a girarLe ... se ritieni utile

Giorgio
:::::::



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe