Ecco dove sono alcuni .eu fregati dopo il 7 Giugno!

Mario Pisapia mario.pisapia a TIN.IT
Mar 13 Giu 2006 18:09:31 CEST


Penso che non è sufficiente scrivere a EURID per ottenere la
riassegnazione, ma sarà necessario avviare una ADR.

Certamente, però, sarebbe interessante se tutti gli interessati
scrivessero simultaneamente  a EURID, per lamentarsi che il dominio di
cui avevano chiesto l'assegnazione è stato assegnato a un soggetto che
intende speculare. Probabilmente, lo stesso registro si renderebbe
conto dei disagi causati.

Saluti
Mario Pisapia


Il giorno 12 giu 2006, alle 17:51, Euchia S.r.l. ha scritto:

> Girando un po' sulla rete ho provato a scrivere nel browser un dominio
> .eu che mi hanno fregato il 7 Giugno.
>
> Come per miracolo ha funzionato e si vede pure il sito!
> Solo che il sito e' di questi: www.eu.pool.com, dove c'e' un
> lunghissimo elenco di domini rubati e in vendita.
> Il mio lo vendono a 60 euro, (NON TANTI PERO'), stavo per comprarlo,
> ma mi chiede una registrazione all'area riservata.
>
> Ma attenzione se leggete bene i 60 euro sono SOLO un inizio d'asta.
>
> Se si scrive a EURID, riusciamo a farli cedere tutti?
>
> Felice Balsamo
> EUCHIA S.r.l.
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe