Aggiornamento era: Re: Nuovo Regolamento approvato

master a CHIARI.NET master a CHIARI.NET
Mar 31 Ott 2006 10:10:49 CET


On Mon, 30 Oct 2006 21:56:06 +0100, Donato Molino <donato a MOLINO.IT> wrote:

>E ovviamente non stiamo parlando di nomi "che costituiscano
>**inequivocabilmente** reato penale".

Che puo' essere sancito solo da un giudice naaturale.

A stretto  rigore [che poi e' l' unico rigore possibile], la soluzione
sarebbe di *sancire statutariamente* la  responsabilita' esclusiva dello
assegnatario non solo sull' "uso del servizio" ma pure sulla "selezione
del nome a dominio" - con rivendicata "neutralita'" del processo di
registrazione - e dedotta  irresponsabilita' di mnt e registro.

Replico la tesi [gia' irrisolta in molte discussioni] proprio "come
assegnatario". Aggiungo che il filtro semantico di un nome a dominio e'
pure *praticamente* problematica, forse indecidibile

- per la disponibilita' ".it" a cittadinanze etnie e lessici comunitari
- per la sua natura di dichiarazione metalinguistica ("in questo servizio
si parla di ...")

Argomento a favore di un ripensamento dei formalismi di relazione
assegantario-mnt-registro.

Giorgio
:::::::



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe