Chiedo formalmente al NIC quando eliminerÓ le LAR ed il resto dei documenti cartacei

Giorgio Giunchi giorgio.giunchi a CCTLD.IT
Gio 10 Maggio 2007 09:19:53 CEST


Ciao Gianni,

come e' possibile
"garantire"
"formalmente"
una "responsabilita'"
basata sul "best effort" ?

Editor owner e "responsabile" della "mia zona semantica"
accatittippi'cicci'tielleddi'puntoitti' sono io (proprio nel senso anarco
ravennate) e taglio le dita a chiunque si avvicini men che rispettosamente.

Il "responsabile" del dBase e' Gregori per deduzione di una vecchia
decisione di Jon Postel.

Il "responsabile" della risoluzione diretta ed inversa  e' il legale
rappresentatnte di Register.it SpA.

Gianni, io sono un conservatore e gradirei che i diritti e doveri miei  e
propri e reciproci e simmetrici di Registro e Mnt fossero sotto-scritti in
un formato qualsiasi (cuneiforme, ideografico, simbolico, elettronico)
obiettivo, rivendicabile, che valga piu' o meno 5 euro.

Quando ero giovane e non avevo capito come girava il mondo credevo la LAR
fossero 10 righe s_t_a_n_d_a_r_d dentro ogni contratto firmato
bilateralmente da un assegnatario con un maintainer "concessionario di
questa zona di Registro" e   archiviato (ma va ?!) presso me e lui che lo
avevamo firmato (vabbe', sono un pistola).

"Poi" ho mangiato la foglia - il problema non consisteva nel tunnel carpale
dei mnt, ne' nella ben nota penuria di penne biro quando si tratta di
scrivere quelle due stringhe che sono il proprio nome e cognome: era nel
manico, indisponibile ad un pirla di assegnatario, e rivestiva una ben piu'
ampia filosofia di ruoli.

"Poi" l' ho capita (mica tutti hanno il dono dei riflessi pronti): piu' o
meno quando mi sono accorto, dopo anni di dita negli occhi, che la Naming
Authority non avrebbe, fino a che avesse avuto fiato in corpo, mai eliminato
la discriminazione nella assegnazione dei Nomi a Dominio fra persone
giuridiche e fisiche.

"The internet is for everyone" Gianni. L ' internet e' per tutti. Quelli che
hanno una partita IVA.

Ciao,
Giorgio
:::::::

On Wed, 9 May 2007 17:40:41 +0200, Gianni Arru <gianni a COMI.IT> wrote:

>Chiedo formalmente al NIC quando eliminerÓ le LAR ed il resto dei documenti
>cartacei.
>
>Chiedo formalmente al NIC il perchŔ della campagna mediatica rivolta
>all'utenza in questi ultimi mesi. Campagna mediatica in cui il NIC
ribadisce
>che i problemi delle registrazioni verranno risolte con l'introduzione del
>Sincrono.
>
>Chiedo formalmente lumi sul perchŔ associazioni di categoria come AHR fanno
>il verso al NIC ribadendo pubblicamente, sempre rivolgendosi direttamente
>all'utenza, che i suddetti problemi si risolveranno con l'introduzione del
>Sincrono.
>
>Chiedo formalmente al NIC perchŔ si vuol far credere all'utenza che i
>problemi siano legati alla procedura asincrona, invece di dire
semplicemente
>che sono legati all'invio della documentazione cartacea che poco a che
>vedere sia con le procedure tecniche Asincrone che Sincrone.
>
>Chiedo formalmente al NIC perchŔ non risolve gli attuali problemi di
>registrazione, sia per l'Asincrono che per il futuro Sincrono,
semplicemente
>eliminando i documenti cartacei.
>
>
>
>
>
>Cordiali saluti,
>Gianni Arru
>
>--
>Arru Gianni - Direzione Tecnica
>COM.I - Hosting Service Provider
>Via Provinciale per Lecco, 267
>22030 Lipomo (CO) - http://hosting.comi.it/
>Tel. 031283658 - Fax. 0314449997
>
>
>
>
>--
>This message has been scanned for viruses and
>dangerous content by MailScanner, and is
>believed to be clean.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe