Semantica

Giorgio Giunchi giorgio.giunchi a CCTLD.IT
Sab 29 Set 2007 11:30:23 CEST


Cara Rita,

colgo la occasione del freschissimo aggiornamento
[decimale] del Regolamento, delle Linee guida, della L.A.R.

"L'assegnatario  responsabile della registrazione
ed assegnazione del nome a dominio, nonche' dei
servizi eventualmente attivati sullo stesso"

Senza proporre formulari alternativi, pongo il problema
a livello del concetto, di cui ritengo opportuna una
estensione.

A mio avviso nei documenti del ccTLT dovrebbe
emergere + limpidamente, anche in ordine alla "selezione"
del nome stesso" (e non solo rispetto ai servizi), la
assunzione di  responsabilita' perfetta dell' assegnatario.

Argomenti:

1. Neutralita'
2.1. Lato MNT: irresponsabilita' sui contenuti "dalla radice".
2.2. Lato Registro: irresponabilita' sulla semantica.
2.2.1. Lato Registro: aleatorieta' e inefficienza di filtri
2.3. Lato procedute: automatizzazione.
2.4 Lato assegnatario. : "rivendicazione" di responsabilita'

A mio avviso quindi responsabile della "registrazione" e' il "Registro". L' assegnatario e' responsabile della
"scelta" e dell' "uso" del D.N.

P.S. Mi rendo conto che rispetto a richiesta di nome
percepito aberrante il singolare "cittadino" MNT [che
non ignora che "non impedire reato", es. diffamazione,
e' concorso] si trova in singolare imbarazzo. Ma

A] In particolare non mi risulta proprio che sia "obbligato"
a inoltrare la richiesta, puo' gentilmente, per autotutela,
rinviare il creativo cliente al vasto mercato MNT

B] Ma in generale Rita, e sopra tutto, io credo prudente che
i contenziosi debbano liberamente dispiegarsi "fra persone"
e rigorosamente al di fuori delle funzionalita' delle "macchine", fisiche e pure logiche [protocolli, regole].

RIF.

http://www.nic.it/documenti/Regolamento5.0.1.pdf
http://www.nic.it/documenti/GuidelineTecniche1.1.pdf
http://www.nic.it/domini/lettere_ar.html
http://www.demauroparavia.it/105779

Ciao, buon lavoro, bit, 01

Giorgio
:::::::



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe