R: giannialemanno.it

Stefano Petroni stefano a TELEMATICA.IT
Mer 30 Apr 2008 12:20:21 CEST


From: "Enzo Fogliani" <fog a fog.it>

> No, le regole di naming non prevedevano niente di tutto questo. Che
> chi avesse un determinato nome e cognome potesse registrare il
> corrispondente nome a dominio e chiunque altro lo facesse commetteva
> un illecito non era previsto dalle regole di naming, ma lo era (e lo
> è tuttora, seppur implicitamente) la codice civile, che prevede la
> tutela del diritto al nome.

Sinceramente non ho voglia e tempo di stare a cercare vecchie mail o le
vecchie versioni dei regolamenti perché tanto a questo punto è
irrilevante... però sicuramente in un paio di casi a memoria mi ricordo che
la RA mi ha chiesto copia di un documento d'identità del registrante perché
altrimenti non si poteva procedere alla registrazione di un dominio
nomecognome.it

Se non vado errato fu introdotta questa norma dopo che un imprenditore sardo
si accaparrò tutti i cognomi italiani ed anche parecchi nomecognome.it
famosi.

Per la cronaca mi chiese 700.000 lire dell'epoca per darmi petroni.it
ovviamente i soldi li ha visti col cavolo. Quando ha dismesso il dominio me
lo sono preso alla fonte.


Stefano Petroni



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe