[Ita-pe] R: R: CHIUSO PER RETTIFICA

Pierfranco Bini bini a dsmlab.it
Mar 16 Giu 2009 15:03:24 CEST


> c'e' gia' una legge, non mi sembra che calunnia, diffamazione, procurato
> allarme etc siano depenalizzati.
>
> resta la domanda: perche?

Non lo so, sinceramente.
Caro EG il mio approccio ad Internet e' sicuramente arcaico e desueto, penso
piu' ai servizi http-based, email, FTP, che non ai social networks, e non
riesco a convincermi che sopra l'IP viaggino la "verita' vera" e la
"liberta'di informazione", ma solo informazioni generiche, di svariata
natura e credibilita'.
Per questo, pur non avendo una risposta alla tua domanda, non riesco a
digerire la teoria del complotto per "controllare l'informazione".
Mi ricorda un discorso che abbiamo affrontato mille volte in sede di
discussione delle regole per la registrazione dei domini. Sembrava che a
Pisa volessero frenare lo sviluppo della rete in Italia entrando nel merito
della registrazione dei nomi a dominio "pericolosi", sembrava che la LAR
fosse causa di problemi piu' dell'influenza suina e in realta' non vedo
drammi autentici sotto l'ombrello del nostro .it, o disparita'
insormontabili con altre realta'.

E qual e' la tua risposta alla tua domanda?


con i migliori saluti


Pierfranco





Maggiori informazioni sulla lista ita-pe